Senegal, le regine del lago salato

Il sale è l’oro bianco della cucina, e come tutte le cose preziose, ha un suo prezzo: non tanto in termini economici, ma di lavoro e fatica umana, quando non sfruttamento. Il Lago Rosa in Senegal non è soltanto una nota meta turistica, un tempo tappa finale del rally Parigi Dakar, ma è anche una delle più produttive saline d’Africa. Reportage

A circa 45 km da Dakar, nella provincia di Rufisque, eccolo stendersi in quel che resta delle sue acque, a rispecchiare la sua porzione di cielo. Un tempo lo chiamavano Lago “Retba”, che in lingua pulaar significa semplicemente “lago”, come fosse quello per eccellenza. I francesi lo hanno ribattezzato “Lago Rosa”, per via del colore delle sue acque: un rosa che domina insieme al bianco del sale che contiene e che vi viene estratto, entrambi molto preziosi per l’economia locale.

Un mistero divino

A una ventina di metri dalla riva settentrionale del lago si stendono dune di sabbia con tanto di dromedari (10 euro un’ora di cavalcata), attraversato talvolta da grossi pick-up con turisti occidentali a bordo. Incredibilmente, a poca distanza, il deserto lascia spazio a rigogliose oasi di banani e palme di cocco prima, e a coltivazioni di legumi, frutta e verdura dopo, per poi scomparire nell’oceano. Ogni anno – tranne questo per l’emergenza Covid-19 – il Lago Rosa attira migliaia di turisti da tutto il mondo. Ma a cosa è dovuto il suo colore? «La sua tinta è risultato dell’interazione tra il sole e i microrganismi presenti nelle alghe del lago; l’intensità del rosa cambia quindi ogni giorno in base alla quantità di luce», spiega uno dei tanti ragazzi che si improvvisa guida turistica e cerca di guadagnarsi qualche spicciolo rincorrendo i visitatori. Nei giorni nuvolosi infatti, il lago rispecchia il grigio del cielo come qualsiasi altra distesa d’acqua.
Ma non solo. Il lago è profondo 4 metri: in media, 2,50 metri di sale e 1,50 di acqua. «Il sale fa emergere le alghe in superficie, il che significa che più il lago è rosa e più ne è ricco. Nei giorni soleggiati dunque, è facile capire se sarà una buona giornata di lavoro o meno», continua il giovane.

Continua a leggere sul sito di Africa Rivista

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Leave a Reply

Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124